Il Lotus Temple o Tempio del Loto, e’ stato inaugurato nel 1986, a New Delhi. La sua costruzione moderna riproduce la forma del loto con nove porte, sormontate dai petali in marmo bianco, circondata da nove piscine esterne e’ una costruzione architettonica particolare e suggestiva.

Unico nel suo genere, seguirebbe nella costruzione architettonica le regole volute dai fondatori della fede Baha’i che nel XIV secolo decisero che il tempio dovesse avere “nove porte e essere di forma circolare”.

La sua sala centrale aperta e circolare permette di sentirsi accolti e al centro della spiritualità, criteri fondamentali della fede Baha’i. 

Da 30 anni il Lotus Temple e ispirandosi al fiore sacro per l’Oriente con la sua struttura fuori da ogni schema e l’ispirazione ad una “architettura inclusiva delle religioni” e’ ha fatto vincere numerosissimi premi al suo architetto l’iraniano-canadese Fariborz Sahba. 

La costruzione ha una forma mandalica, esplicita, ma c’e’ da sottolineare la profonda differenza con il Loto mandala. Per tradizione, convenzione e “numerologia” il loto buddista ha come base gli otto petali o padme. 

fonti e approfondimenti:

http://news.bahai.org/story/89

http://historicaltimeofindia.blogspot.com/

http://ohindore.com

http://www.onecountry.org/story/commemorations-chicago-highlight-immense-impact-house-worship

Fonte originale: Mandalaweb.info – https://sites.google.com/a/mandalaweb.info/web/approfondimenti/news/illotustempledinewnewdelhi

Condividi sui social
error