Un bellissimo pezzo d’arte, messo all’asta da Sotheby’s nel 2012, questo mandala di pregevole fattura nepalese, creato con la tecnica tempera a colla, datato samvat’ 977′ che corrisponde al 1857, ha per soggetto Vishnu.

Collocato al centro del loto mandala Vishnu è accompagnato da due “devi” (divinità femminili), con Garuda e Ananta, 12 petali di loto contornano il cerchio e al loro interno ospitano le manifestazioni di Shakti in coppie sacre.

Attorniato dalle spire di Ananta che si srtotolano intorno al disegno, l’immagine è arricchita dalla rappresentazione di scene mitiche, simboli, allegorie ed emblemi, compresi gli otto simboli del buon auspicio, nella parte superiore sono rappresentate le divinità Ganesha, Braham, Shiva, Vishnu e Kartikeya, mentre scene rituali e i ritratti dei donatori in basso.

Nel registro inferiore è raffigurato un Vishnu blu sdraiato in adorazione, potrebbe rappresentare la statua

Sebbene Jalasayana Vishnu abbia una importanza iconica in Nepal, di questo soggetto sopravvivono solo rarissime pitture.

Condividi sui social