23 Ottobre 2010 – Bologna

La sala Capodilucca di Bologna ha ospitato ancora una volta uno dei miei laboratori sul mandala.Questa volta abbiamo iniziato ad esplorare il Mandala Tibetano, le sue forme, i suoi simboli e i suoi significati esterni. 
Attraverso la sperimentazione di Mudra, Mantra, colorazione di Mandala – Seme e la realizzazione di un Mandala Kalachakra con le sabbie abbiamo viaggiato per scoprire questo potente strumento di meditazione e guarigione usato dai Monaci Tibetani.  
La lettura e l’analisi approfondita del Mandala ha offerto a ciascuno la possibilità si entrare in una cultura millenaria, rigorosa e risonate che si disvela ogni volta un po’ anche ai non iniziati.
Abbiamo raccolto attraverso le immagini che proponiamo nel video alcuni momenti cercando di catturare e trasmettere la profondità e l’intensità dei sentimenti, delle energie e delle emozioni che possono essere raccontate pero’ solo in parte.  
Ancora una volta il mio grazie ai partecipanti che hanno reso possibile a me l’essere per loro il canale attraverso cui tutto questo si potesse verificare. Il resto l’ha fatto il Mandala. 
Condividi sui social